L’ABC del Barbecue: i trucchi segreti per una grigliata perfetta

L’ABC del Barbecue: i trucchi segreti per una grigliata perfetta

Lo senti pure tu questo delizioso profumino nell’aria?

Proviene proprio dal giardino del tuo vicino, che con queste belle giornate ha deciso di tirare fuori il suo barbecue e fare una bella grigliata con i suoi amici.

Ti è venuta l’invidia, non è vero?

Non ti preoccupare: con questa guida imparerai alcuni trucchi per grigliare come un vero re del griglia.
E fagliela vedere, al tuo vicino!

Ma prima di iniziare, una piccola curiosità:

Sapevi che la cottura al BBQ va bene per una vastissima gamma di alimenti?

Dalla carne al pesce, dalle verdure alla frutta, qualsiasi cibo cotto sui ferri assume un sapore unico, se cotto per bene.
A proposito: Hai mai provato ad esempio delle pesche o del melone al bbq? Da leccarsi i baffi!

foto via AIA

E il punto è proprio questo: molti si spacciano per “grigliatori professionisti”, ma sono in pochi quelli che lo sanno davvero fare.

Se hai deciso di comprare un barbecue (a proposito, hai letto questa guida per la scelta del barbecue giusto per te?) per organizzare delle succulenti grigliate questa estate e vuoi evitare di fare figuracce, sei nel posto giusto.

Con questo articolo ti daremo qualche dritta per una grigliata da fare invidia a tutti, anche al tuo vicino di inizio articolo!

Pronto? Iniziamo subito!

Consiglio #1 Prepara “le griglie di partenza”

In linea di massima questi consigli andranno bene anche per chi possiede uno strumento a gas o elettrico. I veri barbecue men però sostengono fermamente che – e come biasimarli? – il vero Barbecue è quello che si fa sulla brace ardente.

consigli per un barbecue perfetto

Se ne hai uno portatile, posizionalo in un luogo protetto dal vento per evitare dispersioni di calore e ricordati di accenderlo almeno 45/50 minuti prima di porre i cibi sulla griglia. È infatti questo il tempo necessario affinché si ottenga una buona brace: la carbonella, ad esempio, avrà espulso le tossine prodotte dalla combustione e la cottura risulterà più omogenea.

Un ultimo suggerimento prima di cominciare?

La griglia dev’essere pulita, calda e leggermente unta. Dopo aver raggiunto la temperatura adatta, facendo attenzione a non ustionarti, pulisci la griglia con un panno di carta leggermente unto d’olio: rimuoverai facilmente lo sporco in eccesso e favorirai la formazione dei grill marks sulla tua carne.

come far venire i segni della griglia del barbecue

Di che cosa stiamo parlando?

Ma delle caratteristiche righe scure di cottura che si generano sulla carne o sugli altri cibi che abbiamo messo in cottura sulla griglia: uno dei segni ben visibili che stai facendo bene il tuo lavoro!

Consiglio #2 La carne? a temperatura ambiente e marinata

Se finora hai tirato fuori la carne dal frigo per posizionarla immediatamente sulla griglia, abbiamo una notizia per te: hai sempre sbagliato. 

Eh già: la carne troppo fredda sulla griglia troppo calda provoca un calo della temperatura eccessivo e repentino, con il conseguente rischio che la tua succulenta salsiccia, braciola o costina perda liquidi preziosi, nutrienti e necessari per una perfetta cottura: quindi non dimenticare di tirare fuori la carne dal frigo con doveroso anticipo.

Per conferirle un sapore delizioso, nel frattempo, procedi con la marinatura che per essere perfetta dovrebbe essere composta da un elemento grasso e uno acido, dal sale, dalle erbe aromatiche e dalle spezie.

La combinazione più utilizzata? Olio, limone, sale, rosmarino e spezie a scelta.

carne-marinata
Foto via i-barbecue

Ma anche qui, ognuno coi suoi gusti e spazio alla fantasia. Lascia la carne ad insaporire nella tua marinatura: magari chiudi con la pellicola il recipiente che la contiene e di tanto in tanto mescola affinché i cibi si impregnino in modo uniforme. A cottura ultimata il risultato è assicurato!

Stesso discorso vale anche per il pesce e le verdure: per questi alimenti immancabile nella marinatura anche l’aglio.

Tutto fatto? Perfetto: ora non ti resta altro che dare il via al vero e proprio rito della cottura!

Consiglio #3: La cottura perfetta

Ognuno ha i suoi gusti, certo. Ma vogliamo comunque darvi delle linee guida generali sulla cottura delle diverse carni.

  • Carni Bianche:

Vanno servite ben cotte o “cotte al punto”. Cioè? Quando su un lato della carne appaiono fini goccioline voltala, quando le vedrai comparire nuovamente allora saprai che la tua carne è cotta “a puntino”. Dentro sarà tenera e succosa e fuori si sarà creata una delicata crosticina esterna.

  • Carni Rosse:

Per gustarle al meglio vanno servite o “cotte al punto” o “al sangue”.
Solitamente quest’ultima è la soluzione più adottata: una cottura veloce e ad alta temperatura che mantiene la carne morbida, rossa e succosa all’interno, ma che consente anche di creare una deliziosa doratura esterna.

  • Pesce:

    C’è chi addirittura lo preferisce alla carne. E non ha tutti i torti!
    Prima di cuocerlo non squamarlo perché le squame aiutano a mantenere tenera la carne, stesso discorso vale  per il guscio dei crostacei.
    Quando la pelle diventa opaca e la carne inizia a sfaldarsi il pesce é cotto.
    Qualcosa a cui non riuscirai a resistere?
    Se i pesci sono senza spine, passali nella farina prima di grigliarli: otterrai una crosticina dorata che, con una spruzzata di limone, ti manderà in estasi!

Aspetta!
Gli ultimi consigli “volanti” per una cottura ala griglia da vero Barbecue Man!

Ora che hai imparato l’ABC del Barbecue, non vorrai mica fare una brutta figura con i tuoi ospiti!
Ci sono alcune pratiche molto comuni cui – purtroppo – assistiamo a ogni grigliata con amici, ovvero:

  • posizionare la carne sulla griglia se ci sono fiamme. Gli alimenti vanno cotti con il calore delle braci e non con il fuoco!
  • premere in continuazione la carne sulla griglia o bucherellarla con la forchetta. Rischi di compromettere la cottura e di perdere i succhi!
  • gli attrezzi giusti sono fondamentali  e – se non hai ancora l’occhio esperto – avere un termometro digitale per misurare la temperatura potrebbe esserti molto utile.
A proposito!

Hai già dato un’occhiata a tutti i nostri nuovi arrivi? Da Pollice Verde trovi i migliori prodotti di Weber Barbecue Italia… per grigliare come non hai grigliato prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.