Dillo con un fiore: Come scegliere quello giusto per ogni occasione

Dillo con un fiore: Come scegliere quello giusto per ogni occasione

È arrivata la primavera, col passare dei giorni le temperature aumentano e siamo certi che anche tu avrai già ricevuto da qualche amico o parente un invito per festeggiare un’occasione speciale.

L’epoca in cui viviamo sembra ormai imporci un’alternativa digitale a tutto, ma noi siamo convinti di questo: i fiori non perderanno mai il loro fascino.

Per il battesimo di tuo nipote, per il matrimonio di tuo cugino o per la laurea della tua migliore amica accompagna al regalo una bella composizione floreale: sarà sempre un pensiero gradito!

Non sai da dove iniziare?

Noi siamo qua per questo: in questo articolo troverai dei consigli per  aiutarti a scegliere il fiore giusto per ogni momento importante della vita dei tuoi cari.

E ricorda, per 9 italiani su 10 avere dei fiori in casa è motivo di felicità, non vorrai mica andare contro le statistiche?
Non c’è tempo da perdere, iniziamo subito!

Matrimonio: che fiori regalare?

quali fiori regalare per un matrimonio?

Quando riceviamo l’invito per un matrimonio, un’associazione mentale automatica ci fa pensare subito ai fiori.
Difficilmente infatti parteciperai a delle nozze in cui non ci sono composizioni ad addobbare il luogo della celebrazione o la sala trattenimenti, per non parlare del tradizionale e immancabile bouquet della sposa.

Tra questo turbinio di composizioni e colori da abbinare spesso però ci si dimentica quanto la sposa possa apprezzare ricevere dei fiori, magari la vigilia del grande giorno oppure al momento del rientro nel nuovo nido d’amore.
Un’attenzione, un augurio che sarà senz’altro gradito e che lascerà contenta la sposina.

I fiori d’arancio sono quelli della tradizione, simbolo di fertilità e purezza. Ma se sei un tipo di persona che ama distinguersi potresti pensare anche di regalare dei profumati gelsomini, delle rose bianche o delle violette.

Faresti una bellissima figura  anche donando dei meravigliosi fiordalisi, una specie simbolo di felicità e leggerezza.

Quale miglior augurio per una coppia che si prepara a iniziare una nuova vita insieme?

Nascita di un bimbo: quali fiori?

quali fiori regalare per la nascita di un bimbo

Potrebbero passare solo pochi mesi o qualche anno, ma quella sposina alla quale avevate regalato una composizione di fiori d’arancio un giorno ti dirà: “Aspetto un bambino!”.

La famiglia aumenta di numero e per una nascita l’omaggio floreale è molto indicato, soprattutto se la composizione richiama i toni del rosa o dell’azzurro, in base al sesso del neonato.

Spesso si regalano alla neomamma anche mazzetti dai toni delicati, come tulipani o rose che hanno anche un’altra caratteristica molto apprezzata in queste occasioni: non sono eccessivamente profumati e il loro odore non infastidisce.
Molto gradite per questo lieto evento anche le
cosiddette piante benaugurali, come i bonsai o le orchidee

Un gesto molto carino può essere anche quello di fare recapitare i fiori o le piante direttamente a casa: un modo bellissimo di accogliere il nuovo nato in famiglia!

A proposito: a quel punto, ricordati che ci sarà da festeggiare anche la festa della mamma!
Te ne parleremo fra poco, ma se stai pensando a quale regalo fare per la festa della mamma, qui da Pollice Verde troverai tante idee regalo, fiori, composizioni e piante per farle una sorpresa che la renderà davvero felice.

A proposito, abbiamo messo a punto una promozione speciale: se ti interessa, la trovi qui.

E per un battesimo? Quali sono i fiori più adatti?

Per dei genitori credenti questo è uno dei giorni più importanti nella vita del loro bambino o della loro bambina. Generalmente la cerimonia è riservata ai famigliari più stretti e agli amici più intimi, anche per questo per ringraziare mamma e papà dell’invito qualcuno spesso pensa di omaggiarli con dei fiori.

La tendenza è quella di scegliere il colore in base al sesso del piccolo che sta per ricevere il sacramento, ma il nostro consiglio per quest’occasione è di preferire colori chiari se non addirittura il bianco.

Questo colore infatti simboleggia la purezza e nella scelta dei fiori bianchi potrai sbizzarrirti: tra quelli più indicati ci sono i tulipani o i gigli. Un’alternativa? Un mazzetto di margherite che indica freschezza, innocenza e spontaneità: tutti sentimenti che descrivono perfettamente questa giornata.

Comunione e Cresima

che fiori regalare per la cresima

Se restiamo nell’ambito dei sacramenti capirai bene perché il colore da prediligere per una composizione rimane sempre il bianco. Tra gli 8 e i 13 anni i bambini ricevono la Comunione e la Cresima, ma non sempre a quest’età si sa apprezzare il valore di un omaggio floreale, al contrario la mamma ne sarà sicuramente felice.

Con Gigli, Calle, Lilium e Rose ti assicuriamo che non potrai sbagliare. Vuoi un parere? Se desideri dare un tocco di colore puoi abbinare anche dei piccoli fiori di campo dai colori tenui, un giusto compromesso fra eleganza e leggerezza adatto alla solennità di queste occasioni.

Un’ultima chicca? Se sei la mamma del festeggiato e ti piace curare ogni minimo dettaglio, prova a fare questo: prendi un vasetto di vetro, vanno bene anche quelli dei sughi pronti. Mettilo dentro un sacchettino di tela e legalo con un nastro di seta. Poi metti al suo interno i fiori bianchi che preferisci e in pochi minuti avrai realizzato uno scenografico centrotavola fai da te per il rinfresco a casa o al ristorante!

Laurea

buquet di fiori per la laurea

Si tratta dell’obiettivo più importante nella vita di uno studente: anni di impegno e sacrifici per arrivare a una meta che è però anche un punto di partenza.
Oltre alla tradizionale corona d’alloro, la laurea è l’occasione perfetta per regalare un mazzo di fiori o un bouquet, soprattutto se stiamo parlando di una dottoressa.

Il colore di questa ricorrenza è senz’altro il rosso, ti divertirai a scegliere diverse varietà di fiori da abbinare magari ad altri variopinti. Conoscere bene la persona che si laurea potrebbe facilitarti nella selezione così da essere certi di optare per i fiori che rispecchiano i suoi gusti.

Il suggerimento di Pollice Verde? Gerbere, Tulipani, Anthurium e Rose potrebbero fare al caso vostro: scegli una tra queste varietà e abbinala a fiorellini dal colore acceso e vivace, magari con un bel nastro dello stesso colore della Facoltà.

Farai un figurone e nelle foto di rito la tua composizione sarà un bel colpo d’occhio!

Festa della Mamma (14 maggio 2017)

Quando pensi a come far sorridere la tua mamma, qual è la prima cosa che ti viene in mente?

Per noi uno dei gesti più belli resta sempre uno: regalarle un colorato mazzo di fiori o una bella pianta.

Fra pochi giorni sarà la Festa della Mamma, non lasciarti sfuggire l’occasione!

Una bella composizione variopinta e profumata è tra le più adatte per l’evento.

Con le Rose solitamente non si sbaglia mai, se vuoi stupirla però opta per dei Tulipani, delle Gerbere o dei meravigliosi Girasoli, il fiore perfetto se vuoi portare un po’ di gioia nella vita di qualcuno.

Un’ultima idea?
Non sottovalutare le piantine come l’Azalea, la Begonia o la Calibrachoa Mille Baci… e il nome di quest’ultima già dice tutto! Queste sono piante che durano più a lungo di un mazzetto e i loro bellissimi e colorati fiori non hanno niente da invidiare a una composizione.

Ricorda, siamo nel mese di maggio: puoi quindi scegliere tra numerose varietà tipiche della primavera, meglio ancora se sai quali sono i suoi preferiti.

In caso contrario non preoccuparti, sapremo consigliarti nella maniera migliore.

A proposito, prima ti parlavamo di una promozione speciale per la Festa della Mamma.
Nel caso non avessi approfittato cliccando sul link, te la riproponiamo qui.

Perdona l’insistenza, ma crediamo che sia davvero una bella occasione per farla felice con un pensiero semplice, ma sempre gradito


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.